Veglia di Natale con il Vescovo

Sorride di gioventù la cattedrale di Poggio Mirteto durante la veglia di Natale con il vescovo.

Si è tenuto venerdì sera 20 dicembre l’evento diocesano che ha visto l’incontro di tanti giovani nella cattedrale S. Maria Assunta di Poggio Mirteto, che, come ogni anno in questa occasione, si fa luogo di grande incontro per i Sabini e di orgogliosa accoglienza per i Poggiani.
La chiesa, riempitasi tanto da dover fare anche del suo pavimento un appoggio per i ragazzi, non si priva del suo coro che, accompagnando l’ingresso dei partecipanti, si prepara alla serata.
Questa prende avvio con delle immagini molto suggestive sulla formazione del mondo, segue con una lettura memore della storia che ha atteso l’arrivo di Dio sulla terra, in suo figlio Gesù, e continua con un momento, sul valore di Cristo come parola del Padre, in uno scambio di voci tra quelle del coro e di alcuni lettori.
L’attenzione si posa poi sulla parola del vescovo che nella sua omelia invita i presenti ad avere fiducia in quella di Dio, rivelata con Gesù Cristo, esaustiva per le nostre domande e sempre portatrice di buone notizie nella nostra vita; anche in quelle occasioni in cui non ne ce rendiamo conto e restiamo muti di fronte una bellezza che, seppur non compresa, è presente, da annunciare e vuole serena la nostra fede.  “E’ molto bello quello che facciamo nelle nostre parrocchie” sostiene infine il vescovo con l’augurio fiducioso di poter fare sempre di più.
La veglia si conclude, in seguito ad un momento di preghiera che i giovani non tentennano a vivere con il consueto silenzio, lasciando spazio al momento successivo che ha visto i partecipanti riunirsi per mangiare un piatto di pasta e bere del cioccolato caldo.

Leonardo Priolo